Portava iPhone rubati in assistenza, arrestato un egiziano

Edward HornseyCome saprete l’assistenza che Apple offre sugli iPhone è eccezionale. Se si rompe un componente la società offre un telefono sostitutivo nuovo (o ricondizionato). Di recente la società ha introdotto la riparazione in loco ma solo per lo schermo.

Visto che il sistema funziona, Edward Hornsey, un egiziano di 24 anni, aveva pensato bene di riciclare iPhone usando proprio il servizio di assistenza. Per evitare di dare nell’occhio Edward ha utilizzato per mesi il servizio on line, che non ha un sistema che mette in relazione il numero di dispositivi riparati per ciascun utente.

In totale i telefoni mandati in assistenza sono stati 51. I dispositivi ricevuti in cambio di quelli “rotti” erano poi venduti su eBay. Il meccanismo avrebbe fruttato 27.000 sterline, circa 37.000 euro.

Alcune indagini, però, hanno portato all’arresto del giovane, poiché 45 telefoni su 51 erano stati persi o rubati. Quando si perde o viene rubato un iPhone, infatti, conviene sempre effettuare una denuncia e avvisare Apple chiamando il suo numero verde. In questo modo l’azienda inserisce il codice del telefono nel suo database.

Quando il dispositivo finisce in assistenza un controllo sul codice permette di scoprire se qualcuno cerca di fare il furbo.

Alcune info tratte da: mirror
  • Ammiraglio

    Per “codice del telefono” si intende l’IMEI?

    • Meglio indicare sia IMEI che codice prodotto che si trova sulla scatola

      • Ammiraglio

        Ok grazie!