Un italiano scopre due falle di OS X

servizio sicurezza

La sicurezza è un fattore essenziale per ogni azienda, soprattutto quelle di software. Vendere dei software con delle falle è un po’ come vendere qualcosa di scarsa qualità. Fortunatamente, a differenza del passato, i bug possono essere risolti in breve tempo con degli aggiornamenti.

A tal proposito abbiamo delle persone molto preparate anche in Italia. Il diciottenne Luca Todesco, infatti, ha scovato due bug di sicurezza di OS X. I bug sono presenti in OS X 10.9.5 e OS X 10.10.5.

La falla consente di corrompere la memoria del computer per accedere al kernel del sistema e avere accesso al root shell. Il tutto si traduce come la possibilità di accedere al computer a distanza contro il volere dell’utente.

Apple avrebbe già risolto il problema di sicurezza in El Capitan. Luca Todesco ha avvisato la società dei bug prima di pubblicarne la natura su GitHub.

Di solito le grandi aziende pagano molto bene coloro che trovano i bug nei sistemi operativi. Speriamo che Luca riceva qualche gratificazione da Cupertino.