Ora Google ha OnHub, il suo router WiFi

Google OnHub

Avete mai avuto problemi di WiFi? Che domanda banale, certo che ne avrete avuti. In questi casi si riavvia il router, si cerca di spostarsi, si chiama l’operatore telefonico per cantargliene quattro e così via.

A tal proposito Google ha pensato di creare un router per connessioni migliori. Il suo OnHub, dalla forma di un tubo, promette di gestire i canali e le frequenze per fornire sempre il segnale migliore. Lo fa tutto tramite un’app che, tra l’altro, serve a configurarlo in un attimo.

Il router consente anche di dare priorità di connessione a determinati dispositivi. Tipo se avete un computer che vi serve per lavorare, potrete dire al router che la connessione migliore deve essere data al computer.

Il Google OnHub al momento è disponibile solo negli Stati Uniti e Canada. Costa un po’: 199,95 dollari. Materialmente è costruito da TP-Link.

Anche Apple ha il suo router da diversi anni, l’AirPort Express che vi ricordo fa solo da WiFi, quindi ha bisogno di un modem per funzionare.

One Comment

  1. Ad oggi che modem consigli per airport/time capsule? Poi meglio solo modem o modem router?.. Se ne trovano pochi senza Wi-Fi .. Meglio far fare il router alla apple? Io ora la uso come modalità bridge

Cosa ne pensi?