L’iPhone 6s sarà più costoso, come la sua AppleCare+

AppleCare+ iPhone 6s

Fino a quale prezzo può arrivare l’iPhone prima che i clienti dicono basta? Probabilmente Apple sta testando la cosa. Negli ultimi anni, infatti, abbiamo visto lievitare il prezzo dello smartphone gradualmente. Una salita che a quanto pare non si fermerà.

Con gli iPhone 6s e 6s Plus i prezzi molto probabilmente aumenteranno ancora. L’ipotesi arriva alla luce del fatto che i prezzi negli altri paesi europei, quelli del primo turno del 25 settembre, sono aumentati da 699 € di prezzo base a 739 €. In Italia il prezzo partiva già da 729 €, il più alto in Europa, quindi è logico pensare che questi sarà più alto ancora.

Tutta colpa dell’aumento della percentuale sui diritti d’autore concordata tra il Governo e la SIAE, ma anche colpa dell’aumento dell’IVA al 23% e al calo del peso dell’euro sul dollaro. Un mix di fattori che renderanno l’iPhone 6s il più costoso di sempre.

A tal proposito c’è da segnalare che anche l’AppleCare+ è aumentata di prezzo. Da 99 $ precedenti a 129 $. Come saprete questa sorta di assicurazione consente di chiedere la sostituzione dell’iPhone anche per i danni causati dall’utente, nel numero di 2 volte. La franchigia, però, ora è di 100 $ anziché 80 $ come in precedenza.

Perché questo aumento? Significa che l’iPhone è più soggetto a rotture? Oppure semplicemente la sua riparazione è diventata più costosa?

  • Nevio Campolongo

    Non ci piace per niente questa politica “tirchia” da parte di apple. Lo abbiamo ripetuto spesso: zero regali, zero black friday, mille aumenti di prezzo, e addirittura hanno eliminato gli sticker regalo nelle confezioni dei prodotti ! (una stupidaggine inutile, però è un segno squallido). Per carità poi il danno maggiore arriva da quegli intelligentoni dei legislatori europei che torturano a suon di tasse, addirittura in italia fra Siae e governo non si sa chi è più incompetente e truffaldino (non c’entra la politica qui, ma solo la mera valutazione tecnologica-sociale)