Facebook rinnova le note e cerca di fare le scarpe a Medium

Note Facebook

Lo scorso anno vi parlai di Medium, un servizio on line per creare una sorta di pagina personale ricca di note. Un modello di blogging diverso dal solito, in grado di offrire a tutti una pagina bianca e dal buon layout per esprimersi.

Nell’ultimo anno questa piattaforma è cresciuta molto, tanto da preoccupare Facebook. Per questo motivo il noto social network ha pensato bene di rispolverare la sezione Note presente in ogni profilo. Ora la grafica assomiglia molto a quella di Medium.

Le note diventano più leggibili, il foglio più ampio, il font più curato. Le note sono nettamente migliorate, ma ci sono dei limiti rispetto a Medium. Le note creare, per esempio, possono essere lette solo dalla propria cerchia di amici, a meno che non le si rendano pubbliche. In questo caso diventano un po’ difficili da trovare.

Qui ci si chiederebbe se le Note di Facebook potrebbero diventare un buon strumento di blogging. Io non credo. Innanzitutto siamo di fronte ad una piattaforma proprietaria: tanto per riassumere Facebook potrebbe cancellarvi le note quando vuole. Inoltre non ci sono margini di espansione per questi scopi. Non esiste neanche uno strumento di statistiche di lettura.

Il mio consiglio è di continuare ad usare Medium se proprio non volete aprire un blog. Le Note di Facebook sono interessanti per raccontare un avvenimento privato alla propria cerchia di contatti, oppure far circolare una lettere aperta.