Apple specifica alcune cose sull’assistente WiFi per iOS 9

Assistente WiFi

Una delle novità di iOS 9, ripreso dopo uno slittamento in iOS 8, è l’Assistente WiFi. Ma in cosa consiste? In pratica se la connessione WiFi che state utilizzando in quel momento fa più pena del solito, il telefono non smette di caricare, ma chiede aiuto alla rete 3G o 4G.

Questo ovviamente consumerà il traffico dati dal vostro pacchetto. Un’opzione che potrebbe causare qualche problema a chi ha pochi dati. Per questo motivo da alcuni mesi si consiglia di disattivare l’opzione (presente in Impostazioni > Cellulare > Assistente WiFi).

Ma come funziona questo strumento e quando si attiva precisamente? In un documento ufficiale Apple fa un po’ di chiarezza. Nello specifico:

  • Quando si è sotto roaming dati, per esempio all’estero, l’Assistente WiFi si disattiva automaticamente.
  • L’Assistente WiFi non si attiva con le app in background, per evitare di prendere il controllo sul traffico dati.
  • L’Assistente WiFi non funziona con le app di terzi quando queste consumano un traffico considerevole.

Se correte il pericolo di consumare il traffico dati è comunque consigliabile disattivare l’opzione.