L’Apple Watch si trasformerà in un assistente di viaggio?

Expedia

Avete mai viaggiato da soli? A me è capitato molti anni fa. Non un semplice viaggio in treno, ma un viaggio in aereo all’estero. Era per motivi di lavoro, ma nonostante questo mi sentivo un po’ titubante. Dove dovevo andare? Chi avrei incontrato? E se mi fossi perso?

L’ideale sarebbe stato avere una sorta di assistente. Una persona in grado di indicarmi dove andare, quando, cosa fare e così via. In futuro questo assistente sarà sul polso. Già da adesso alcune aziende stanno provando a digitalizzare e rendere automatici una serie di passaggi durante i viaggi.

Expedia, per esempio, ha un’app per iOS e per Watch OS. Nella sua app si possono prenotare viaggi e alberghi, tra l’altro con degli sconti per incentivare l’uso dei dispositivi mobile. La versione per Apple Watch consente di avere informazioni sugli aerei, come aeroporti, terminal, gate e orari. Inoltre per gli alberghi si ricevono informazioni sul giorno di arrivo e partenza, oltre all’orario di check-in e check-out.

Il tutto integra anche la possibilità di gestire le mappe stradali, per raggiungere i vari luoghi segnati nel viaggio e ricevere le notifiche per possibili ritardi dei voli e altre informazioni.

L’app di Expedia pesa 48,5 MB e si scarica gratuitamente dall’App Store.