Apple 11° nel mondo per produzione di brevetti per il 2015

brevetti 2015

Si dice che le nazioni che producono più brevetti sono anche quelle che cresceranno di più. Ed è vero. Gli investimenti in ricerca, che nel breve periodo sembrano soldi bruciati, in realtà sono semi che formeranno alberi grandi e forti, capaci di sostenere le economie delle nazioni.

A tal proposito, per una questione di cultura, burocrazia e vivacità, gli Stati Uniti restano i più proliferi per i brevetti nel mondo. La IFI ha realizzato la classica per il 2015 che vede proprio un’azienda statunitense in cima alla classifica. IBM ha brevettato 7355 soluzioni nel 2015.

Al secondo posto c’è Samsung con 5072 brevetti, seguita da Canon con 4134 brevetti. Al 4° posto Qualcomm (2900), 5° Google (2835), 6° Toshiba (2627) e 7° Sony (2455).

Apple è alla posizione n. 11 con 1938 brevetti, superata da Microsoft di appena 18 brevetti con i suoi 1956 proprietà intellettuali. Nessuna azienda italiana è nella TOP 50 della classifica.