Apple non ha i diritti esclusivi del brand iPhone in Cina

Tim Cook Cina

Forse non tutti sanno che Apple non possiede il brand iPhone negli Stati Uniti. Quel marchio appartiene a Cisco che lo ha registrato anni prima di Apple, per la società Linksys. Apple, in pratica, paga la licenza a Cisco per utilizzarlo.

La stessa difficoltà è stata registrata in altri paesi. Difficoltà che si aggiungono alla complessità di registrare e difendere il brand in tutti i paesi del mondo dove la società opera o spera di approdare.

In Cina, per esempio, ci sono alcune difficoltà. La corte municipale di Beijing ha rigettato l’appello di Apple per detenere l’esclusività del marchio. Questo perché prima del 2007 in Cina altre aziende avevano usato il brand, prima dell’uso del nome iPhone da parte di Apple.

Ora chi vuole può usare il marchio iPhone in altri prodotti, senza chiedere autorizzazione ad Apple. Potrebbe nascere una linea di abbigliamento iPhone, una serie di accessori chiamati iPhone e così via.

Nel 2012, sempre in Cina, Apple dovette pagare 60 milioni di dollari per l’uso non autorizzato del marchio iPad.

Alcune info tratte da: qz