Disney ha costruito lo scanner elettromagnetico

scanner elettromagnetico

Immaginate i dispositivi elettronici come delle scatole, dentro le quali c’è una fonte di energia e tanto hardware. Ora questa fonte di energia emette raggi elettromagnetici che rimbalzano su tutto l’hardware. Ciò che ne esce è una distribuzione dell’elettromagnetismo ben precisa.

Quindi l’iPhone emette il suo elettromagnetismo, perché all’interno ha una struttura hardware ben precisa. Stessa cosa un altro dispositivo come un tablet, una console, un giocattolo e così via.

Disney ha realizzato un lettore dell’elettromagnetismo associando ad ogni lettura l’etichetta del dispositivo che l’ha generata. Il risultato? Un sensore in grado di comprendere quale dispositivo è stato letto in base all’elettromagnetismo registrato.

Facendo dei test su 40 dispositivi, il lettore ha associato la giusta etichetta al 100% con un giocatolo, al 94,7% con un display Dell, al 94,6% ad un MacBook Pro, all’86% con una lampada e al 71,2% ad un iPhone 6.

L’applicazione di questa invenzione potrebbe attivare l’interazione tra gli oggetti con la rilevazione degli stessi, oppure potrebbe aiutare nella gestione di un deposito mediante l’uso di robot capace di leggere l’elettromagnetismo degli oggetti. Le applicazioni sono molte.

Cosa ne pensi?