CurrentC, concorrente di Apple Pay, sta per arrendersi

CurrentC

Personalmente ho sempre i codici QR molto utili. Non tanto per diffondere link come si fa di solito, ma per generare codici usa e getta per micro pagamenti. Un sistema che può essere usato in qualsiasi smartphone. Un sistema che poi è alla base di CurrentC.

Questo mezzo di pagamento fu ideato nel 2012 dalle grandi catene e di distribuzione americane. L’idea era creare un consorzio dove offrire pagamenti elettronici, sistema di raccolta punti, offerte personalizzate e molto altro. Un sistema che non prenderà mai la luce.

Concorrente diretto di Apple Pay, il consorzio CurrentC ha tentato più volte di far boicottare il sistema di pagamenti elettronici di Apple. Una serie di scelte sbagliate e problemi strategici, però, lo hanno portato alla chiusura. Nello specifico CurrentC chiuderà il 28 giugno, con zero transazioni alle spalle.

Nel 2014 un hacker rubò delle credenziali facendo calare l’affidabilità, inoltre l’amministratore delegato si dimise. Best Buy, uno dei promotori, decise di appoggiare anche Apple Pay, mentre Walmart creò la sua app personale per i pagamenti.

Insomma CurrentC è stato un enorme teatro che non ha visto neanche uno spettacolo. Questo favorirà di certo Apple nel diffondere ancora di più il suo sistema.

Alcune info tratte da: recode