Tim Cook quest’anno è un po’ più amato dai dipendenti

classifica CEO amati 2016

Cosa deve fare un amministratore delegato per farsi amare dai suoi dipendenti? Deve concedere benefit? Offrire stipendi più alti? Pagare le vacanze? Probabilmente la ricetta definitiva non esiste. Personalmente credo che semplicemente bisogna coltivare un rispetto reciproco, per la vita privata delle persone, gratificare e rendere partecipi i dipendenti su alcune scelte aziendali.

Probabilmente Tim Cook fa tutto questo perché sta migliorando nelle classifiche. Glassdoor ne realizza una ogni anno dove raccoglie, mediante dei parametri, quello che si chiama il sentiment relativo ai CEO delle aziende mondiali.

Lo scorso anno Tim Cook era all posizione n.10 e l’anno prima al n.18. Quest’anno, invece, il CEO di Apple è alla posizione n.8 guadagnando due posti. Lo precede Sundar Pichai – CEO di Google – e lo segue Joseph Sivewright di Nestlè.

Il CEO più amato in assoluto è Bob Bechek della Bain & Company, una società di consulenza. È seguito da Scott Scherr della Ultimate Software e Dominic Barton della McKinsey & Company.

Cosa ne pensi?