Apple, l’azienda dove uomini e donne hanno la stessa paga

dipendenti Apple

Si lotta molto, soprattutto negli Stati Uniti, per evitare aziende formate completamente da uomini di razza caucasica. Questo perché si creano dei grandi ostacoli per l’assunzione di persone capaci, ma scartate solo per il colore della loro pelle o le loro origini.

Per questo motivo Apple lotta per evitare le disuguaglianze e pubblica, annualmente, un report riguardante questi sforzi. Quello di quest’anno evidenzia dei passi avanti. Al momento il 68% dei dipendenti è uomo e il 32% è donna. Lo scorso anno c’era un punto percentuale in più a favore degli uomini.

Il 56% è di carnagione chiara, mentre il 19% è asiatico, il 12% ispanico e il 9% nero. I dati sono migliori della media statunitense. Per esempio nel 2016 la media delle assunzioni di donne, negli USA, era del 27%, mentre in Apple è del 37%.

Apple ha azzerato anche le disparità di trattamento in busta paga. Ora donne e uomini, di qualsiasi razza, guadagnano uguale e possono accedere ai bonus, benefit e piano di acquisto azioni come tutti. Trovate tutto il report nel sito dedicato di Apple.

Cosa ne pensi?