IBM: usare un Mac ci fa risparmiare 543 $ rispetto un PC

Apple e IBM

Di solito chi vuole acquistare un nuovo computer prende un volantino di una catena di elettronica, lo sfoglia e confronta i prezzi. Si trova da un lato i Mac che costano 1000 euro e oltre, mentre dall’altra parte ci sono dei PC a poche centinaia di euro. Quindi cosa fare? Di solito la scelta cade su ciò che costa meno.

Ma i PC in realtà sono più costosi dei Mac. Lo ha dimostrato IBM. Fletcher Previn, vice presidente di IBM, durante la Jamf Nation User Conference ha spiegato come un Mac faccia risparmiare alla società tra i 273 e i 543 dollari nell’arco di 4 anni.

I dati sono empirici, quindi registrati con dati reali e non stimati. La società al 2015 aveva 30.000 Mac tra i suoi dipendenti, numero cresciuto attualmente a 90.000 computer. Il risparmio si registra grazie alla riduzione di blocchi, problemi tecnici e richieste di supporto che fanno risparmiare tempo e denaro.

Il 73% dei dipendenti di IBM ha richiesto un Mac come prossimo computer e la società ne compra 1.300 ogni settimana. Vi ricordo che il prossimo 27 ottobre la società li aggiornerà con nuovi modelli.

Questo articolo arriva grazie alla donazione di Giuseppe Contessi.