Microsoft Teams, l’alternativa a Slack

Microsoft Teams

Il servizio Slack è molto importante perché è stato il primo su scala globale a favorire lo smart networking, vale a dire la creazione di uffici virtuali sparsi per il mondo. Grazie alle capacità di scambiare informazioni e file, i team possono essere in luoghi diversi e lavorare come se fossero sotto lo stesso tetto.

Nel tempo sono arrivati altri servizi simili. Tra i più blasonati ci sono Workplace di Facebook e ora arriva Teams di Microsoft. Quest’ultimo sarà integrato in Office 365 per le imprese e consente di scambiare messaggi in diretta, note, documenti di Office e collaborare sugli stessi documenti.

Teams permetterà anche di utilizza Skype per scambiare telefonate VoIP o videochat, al fine di realizzare riunioni a distanza.

Office 365 per aziende, nella versione Premium, costa 10,50 € al mese per ogni membro del team e integra, oltre al noto Office, 1 TB di spazio cloud, email da 50 GB e videochiamate HD. Teams dovrebbe essere integrato entro il primo trimestre del prossimo anno.

Di tutta risposta Slack ha pubblicato una lettera aperta sul The New York Times per congratularsi del nuovo concorrente.

Cosa ne pensi?