Wind e H3G si sono fuse

windH3G

Dopo aver ottenuto l’OK dall’Unione Europea e dall’AGCOM, Wind e H3G hanno finalmente provveduto alla fusione delle due società, trasformandosi in un’operatore con 34 milioni di clienti e 6,25 miliardi di fatturato.

La joint venture prevede l’unione delle società CK Hutchison e VimpelCom. Le due aziende hanno votato Maximo Ibarra come CEO della società, supportato da Dina Ravera come MIO (Merger Integration Officer) e Stefano Invernizzi come CFO (Chief Financial Officer). L’ex CEO di 3 Italia, cioè Vincenzo Novari, sarà special adviser in CK Hutchison.

Ora la società andrà avanti come una sola entità e lavorerà per l’unione delle due infrastrutture. È nato anche il sito windtre.it, anche se probabilmente a lavori ultimati ci sarà un nuovo nome per l’operatore. Per il primo trimestre del 2017 i clienti potranno usare le antenne di entrambi gli operatori e godere di una copertura maggiore.

Vi ricordo che l’unione dei due operatori lascia un posto vacante che sarà coperto dalla francese Lliad. Entro il prossimo anno, quindi, avremo anche l’ingresso dell’operatore Free Mobile e delle sue offerte commerciali.

Cosa ne pensi?