Apple brevetta un sensore per l’iPhone per rilevare l’inquinamento dell’aria

brevetto sensore gas

Apple mira a rendere il mondo un posto migliore. Lo fa creando prodotti riciclabili, spingendo le persone a fare sport e ottimizzando l’hardware e il software per consumare meno energia. Quello dello sport è un elemento che troviamo in molti prodotti, come l’Apple Watch e l’iPhone.

A volte capita di correre in zone dove l’aria non è proprio pulita, soprattutto se siamo in presenza di automobili. In futuro l’iPhone potrebbe avvertire di cambiare zona. La società di Cupertino, infatti, ha depositato un brevetto per costruire un sensore in grado di calcolare la qualità dell’aria.

Il sensore dovrebbe prendere posto accanto alla speaker, per approfittare di quella concavità per analizzare l’aria che vi entra. L’utente potrebbe ricevere un avviso indicante una fuga di gas, oppure di aprire le finestre per l’aria viziata.

Lo stesso sensore può catturare dati come la quantità di ossigeno, monossido, diossido, temperature, umidità e rilevatore chimico. Chissà se arriverà mai nei dispositivi della società.

Cosa ne pensi?