Amazon rivoluziona i supermercati fisici con un’app

Amazon Go

I supermercati hanno preso il posto dei mini market da qualche anno a questa parte. Anzichè andare in tanti piccoli negozi durante la giornata, il supermercato è una piazza singola dove trovare qualsiasi cosa per la casa.

Nel tempo c’è stata un’evoluzione anche nei supermercati. Alcune grosse catene posseggono delle casse automatiche, che fanno a meno del personale, consentendo all’utente di scansionare i codici dei prodotti e pagare con la carta prima di uscire. Oppure forniscono i lettori portatili per scansionare i codici prima di inserirli nel carrello e pagare, come sempre, prima di uscire.

Amazon, però, prova un nuovo approccio. Utilizzando l’intelligenza artificiale consente all’utente di autenticarsi, tramite un codice QR, quando entra nel supermercato. Una serie di videocamere seguono il cliente in tutto il suo percorso e segnano sul suo conto solo la merce inserita nelle buste. Prima di uscire l’app semplicemente paga il conto in automatico.

Per l’utente l’esperienza migliora molto, perché evita le file alle casse. Un elemento che diventa molto importante negli orari di punta. Amazon, dal suo canto, può collezionare i profili precisi di acquisto per ogni singolo cliente e comprendere in che modo si effettuano le scelte, per realizzare strategie commerciali più efficaci.

Il primo supermercato Amazon Go è stato aperto a Seattle. Probabilmente ne nasceranno tanti altri nei prossimi mesi.

One Comment

Cosa ne pensi?