Fastweb annuncia l’arrivo della rete 5G in Italia

Fastweb 5G

Ormai tra fisso e mobile possiamo godere di una connessione dati sufficiente alla fruizione di internet. Restano ancora da coprire le zone nel digital divide, dove costruire è dispendioso per le aziende private. Zone che dovrebbero essere tutte coperte entro il 2020.

Intanto Fastweb, per quella data, promette la copertura 5G su tutto il territorio nazionale, per navigare da smartphone fino a 1 Gbps. L’obiettivo sarà raggiunto integrando delle celle in ogni cabinet di strada, gli stessi che danno la connessione della fibra, coprendo le città con la frequenza di 3,5 GHz.

In pratica i cabinet diventeranno anche antenne e forniranno la fibra con una sorta di WiFi su tutta la città. Intanto l’azienda ha annunciato una partner con TIM, che al momento fornisce la connessione mobile, per avere il 4G a 100 Mbps in 6.600 comuni italiani (96% della popolazione) e 4G Plus a 300 Mbps in 400 comuni.

La società promette anche la fibra to-the-home in 29 città italiane. Oltre Milano, già coperta, entro il prossimo anno saranno coperte con la velocità di 1 Gbps le città di Ancona, Bari, Bergamo, Bologna, Brescia, Catania, Firenze, Genova, Messina, Modena, Monza, Napoli, Roma, Padova, Palermo, Parma, Prato, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, Reggio Emilia, Salerno, Siena, Torino, Trento, Trieste, Venezia, Verona e Vicenza. Entro il 2020 la società coprirà con la fibra in casa 5 milioni di famiglie.

Per usufruire della nuova fibra a banda ultra larga bisognerà richiedere il nuovo router FastGate.