Nokia vs AppleAncora Nokia. Ma non era morta? La società, un tempo regina mondiale della telefonia, come saprete fu trasformata in Microsoft Mobile dopo essere stata acquistata dalla società di Redmond. Le fabbriche furono chiuse e quello che un tempo era un commercio miliardario, fu trasformato in un grande flop.

Ora alcuni ex dipendenti hanno ripreso in mano quello che ne rimaneva e per finanziarsi, giustamente, hanno pensato bene di fare causa ad Apple per racimolare un po’ di capitali. La società finlandese ha annunciato di aver fatto causa ad Apple in Europa e negli USA.

La società afferma che ha ancora in seno migliaia di brevetti, costruiti dopo un investimento ventennale di 115 miliardi di euro. Al centro della contestazione ci sono 32 brevetti riferiti a varie cose, come l’interfaccia utente, l’uso dell’antenna, della codifica video e così via.

Apple ha già risposto che Nokia si comporta come una comune azienda di patent trolling, mirando ad arraffare capitali con la scusa dei brevetti. Intanto chi avrà ragione tra le due? Ai tribunali l’ardua sentenza.

Questo articolo arriva grazie alla donazione di Alessandro Rodolico

Lascia un commento

Cosa ne pensi?