Avere un url breve in internet sta diventando, e lo diventerà sempre di più, un lusso. Se poi questo url breve è collegato ad un servizio famoso allora il suo valore cresce a dismisura. Per esempio non sappiamo quanto abbiano avuto da Apple, ma la società dietro al social network su iCloud.net si è convinta a cedere.

Il denaro ricevuto da Apple è abbastanza da decidere di eliminare tutto il social network e tutti i dati in esso contenuti. L’azienda ha fatto sapere che dal 1 marzo di quest’anno tutti i dati collegati saranno distrutti, comprese le email che terminano con @icloud.net.

iCloud.net nacque nel 2011. Lo stesso anno in cui Apple ufficializzò iCloud durante il WWDC. La società di Cupertino acquisto il dominio icloud.com dalla svedese Xcerion, insieme a 170 domini simili, per 5,2 milioni di dollari.

Xcerion offriva un servizio cloud alle aziende, poi ribattezzato CloudMe. A breve, quindi, icloud.net rimanderà ad icloud.com.

Leave a comment

Cosa ne pensi?