Galaxy S8

È curioso vedere come il nuovo Galaxy S8 ricordi dei concept del prossimo iPhone. Il nuovo telefono di Samsung sembra anticipare ciò che vedremo in futuro. Una sensazione che probabilmente è stata studiata a tavolino per anticipare il prossimo telefono di Apple e ridurne l’hype.

Il nuovo Galaxy S8, infatti, ha uno schermo da 5,8” Super AMOLED privo di cornici, con una risoluzione di 2.960 x 1.440 pixel e una densità di 571 ppi. Qualche tempo fa BusinessInsider diceva che il prossimo iPhone avrà proprio uno schermo da 5,8” con angoli arrotondati. Che sia lo stesso schermo?

Il telefono di Samsung ha una fotocamera posteriore da 12 megapixel e una anteriore da 8 megapixel. Entrambe con focale 1.7 e stabilizzazione di immagine. Ha anche un sensore per la lettura dell’iride e quello per il polpastrello. Sensori che si vocifera avrà anche il prossimo iPhone.

Il processore del Galaxy è un Qualcomm Snapdragon 835 a 10 nanometri a 8 core con una potenza di 2,3 GHz. La memoria RAM è da 4 GB, quella di storage da 64 GB, ma con le schede microSD si potrà aggiungere memoria (nell’iPhone non lo si farà mai).

Abbiamo anche il sensore per i battiti cardiaci, il bluetooth 5.0, la ricarica con porta USB-C o mediante sistema ad induzione e il jack per le cuffie che Apple ha abbandonato. La batteria è da 3.000 mAh.

La società ha creato una versione normale grande 148,9 x 68,1 x 8 mm e dal peso di 152 grammi e una Plus, che definisce S8+ (per evitare di usare la parola Plus perché lo fa già Apple), che misura 159,5 x 73,1 x 8,1 mm e dal peso di 173 grammi. La differenza tra le due unità è lo schermo (6,2” nel Plus) e la batteria (3.500 mAh nel Plus).

Entrambi sono resistenti all’acqua fino a 3 metri e alla polvere. Entrambi hanno Android 7.0 con il nuovo assistente virtuale Bixby che, ironia della sorte, si richiama con “Hey Bixby” imitando Hey Siri.

Interessante l’uso della realtà aumentata, lo stand Samsung DeX che trasforma il Galaxy S8 in una sorta di computer e il casco per la realtà virtuale. Samsung ha in pratica inserito tutte le tecnologie recenti per offrire il massimo al momento disponibile.

La disponibilità è fissata per aprile. Il prezzo dovrebbe essere, rispettivamente per le due versioni, 829 € e 929 €. Ora cosa farà Apple per evitare quell’effetto di “già visto”?

Join the Conversation

2 Comments

  1. Spero vivamente che il nuovo iPhone non assomiglia a questa cosa sopratutto per quanto riguarda l’arrotondamento del display, a mio avviso, obbrobrioso e la posizione del sensore biometrico a dir poco scomoda, che per me risulta troppo alta e costringe ad un cambio di presa tra lo sblocco del dispositivo e il suo effettivo utilizzo.

  2. In realtà è il primo telefono ad avere nelle specifiche il Bluetooth 5.0 dicono quelli di The Verge. Sembra un bel telefono comunque, peccato per quel sensore di impronte digitali sul retro…

Leave a comment

Cosa ne pensi?