Una custodia mostra pressappoco la grandezza dell’iPad Pro da 10,5″

custodia 10,5"

Secondo recenti indiscrezioni, il prossimo WWDC 2017 potrebbe diventare un momento in cui Apple presenterà nuovo hardware, oltre al software. Tra questi nuovi prodotti ci sarebbe una nuova versione di iPad Pro con schermo da 10,5”.

Sappiamo che l’iPad Pro è disponibile al momento in formato 9,7” e 12,9”. Una versione da 10,5”, quindi, diverrebbe una versione intermedia. Il giornalista Shai Mizrachi ha ottenuto un mockup da un produttore di custodie.

Si tratta di una custodia realizzata per un possibile iPad Pro da 10,5”. Le dimensioni lasciano comprendere, pressappoco, quando sarà grande il nuovo tablet nei confronti della versione da 9,7”. Infatti al suo interno è appoggiato quest’ultimo modello.

Personalmente credo che tra 9,7” e 10,5” ci sia così poca differenza da far diventare superfluo un nuovo iPad. Ma staremo a vedere se la società ha realmente realizzato questa versione per ravvivare le vendite.

2 Comments

  1. Onestamente non credo che apple punti a un nuovo formato quanto a rinnovare il modello da 9 pollici e 7. Le dimensioni più grandi saranno legate a un tentativo di migliorare l’usabilità, aumentare le dimensioni della batteria e accogliere la nuova generazione di processori (o la nuova versione della generazione attuale) che per ovvi motivi dovranno essere più spinti dei modelli precedenti. Non sarebbe stato male con l’aumento di dimensioni aggiungere un alloggiamento per la penna (magari in versione un poco più sottile questa volta). Va detto che dalle indiscrezioni al momento non si vede nulla di innovativo da questo modello ed è un peccato dato che essendo una versione PRO costerà un poco più cara e ci si aspetta sempre sia un passo avanti alla concorrenza (anche se tutta la serie Pro è nata per inseguire un segmento di mercato che Apple si era persa).
    A mio avviso se avesse successo questo formato potrebbe sostituire anche il modello 12.9 pollici che onestamente è spratico per quasi tutto il mercato (si colloca più in concorrenza con le tavolette grafiche professionali che però hanno altri livelli qualitativi e sono più dedicate, oltre ad essere connesse in genere a PC con ben altre potenze rispetto a quelle che può fornire un tablet).

Cosa ne pensi?