steve jobs theater
Lo Steve Jobs Theater visto da vicino 2

Visto per la prima volta in occasione del lancio dell’iPhone X, lo Steve Jobs Theater è destinato a diventare la sede storica degli eventi di Apple. Si arriverà ad un certo punto in cui neanche si ricorderanno altre sedi, ma passeranno lunghi anni.

Si tratta del punto più alto dell’Apple Park, la nuova sede di Apple. In alto, per simboleggiare l’occhio di Steve Jobs su tutta l’attività della società. Un occhio rappresentato dal disco in fibra di carbonio più ampio del mondo (47,2 metri di diametro). Una struttura costata 179,4 milioni di dollari.

I stima che ogni poltrona, rivestita in pelle italiana, sia costata 14.000 dollari. Il team di Mashable è stato invitato per un tour privato e ne sono scaturite delle foto interessanti riguardanti l’architettura.

La struttura è stata studiata per offrire un ottimo livello di acustica. Il sistema audio, per esempio, non è a vista, ma fornito mediante dei micro fori sulle pareti che diffondono l’audio da ogni angolazione.

Le pareti in cristallo, sul quale è appoggiato il disco, può resistere ad un terremoto di magnitudo 8 o superiore. Le linee arrotondate formano un design di bell’aspetto. La cura dei particolari è in ogni angolo, come le porte. Alcune di queste hanno un sensore del polpastrello nascosto nel manico, per poter consentire l’accesso solo al personale autorizzato.

C’è italianità anche nel marmo, per esempio utilizzato per accogliere il nome “Steve Jobs Theater”. Dalla capienza di 1.000 persone (ma con 921 posti a sedere), è il triplo rispetto al teatro presente nel “vecchio” campus di Cupertino.

Leave a comment

Cosa ne pensi?