classifica emoji

Come saprete Apple utilizza la privacy differenziale per alcuni dati generati da iOS. In pratica i dati appaiono a livello macro, con un inquinamento cifrato per quelli micro. In altre parole i dati statistici di alcuni eventi si possono vedere in forma aggregata, ma se si prova a risalire alle preferenze dei singoli utenti l’ingrandimento è impossibile, perchè i dati sono cifrati.

Questo tipo di statistiche, a cui l’utente può decidere di partecipare o meno, serve a migliorare i prodotti. Per esempio si può migliorare l’uso di Siri in base alle modalità di utilizzo degli utenti.

Informazioni del genere servono anche per scoprire, per esempio, quali sono le emoji più utilizzate. Apple ha fornito una classifica per gli Stati Uniti. Si scopre, così, che la faccina più usata è quella che piange dal ridere. Questa batte di gran lunga tutte le altre.

Seguono, infatti, il cuore, l’emoji che piage, quella con gli occhi a forma di cuoricino, quella che manda un bacio, quella perplessa, il teschio, quella emozionata, quella annoiata e quella pensierosa.

Leave a comment

Cosa ne pensi?