Apple lavora all’iPhone con connettività 5G con Intel

Intel 5G

Ricordo ancora le battaglie e le attese per avere la rete LTE (o 4G) nella propria zona. Ora che questa struttura è finalmente diffusa, permettendoci di navigare ad una velocità accettabile, ci si appresta al prossimo salto generazionale.

Per il 2020 dovremmo avere l’attivazione della rete 5G in tutta Europa. Si tratta di un ulteriore passo avanti in termini di velocità e prestazioni. Le reti 5G possono arrivare a velocità massime di 20 Gbps in download e 10 Gbps, da dividere per le persone presenti in una cella.

A tal proposito Apple sta lavorando per essere pronta con i suoi iPhone. Visto che i modem attuali sono forniti da Intel e da Qualcomm, con un’esclusione in tempi brevi di quest’ultima, la società sta lavorando per integrare i chip di prossima generazione.

Come riporta Fast Company, infatti, gli ingegneri di Apple stanno lavorando con quelli di Intel per avere modem 5G ideali per gli iPhone e iPad. Il passo successivo sarà collaborare con gli operatori per comprendere quali frequenze utilizzeranno.

In base ai piani attuali i chip 5G di Intel dovrebbero essere rilasciati entro il 2019, per una loro integrazione entro il 2020.