Apple ha difficoltà con la tecnologia MicroLED, il suo sviluppo è in bilico

microLED

Vi parlai della tecnologia microLED qualche mese fa. Questa tecnologia serve per gli schermi LCD, quindi è alternativa agli schermi OLED. Utilizzandola, però, si possono ottenere molti vantaggi rispetto agli schermi attuali.

I microLED sono molto più piccoli degli attuali LED e posseggono tutti e tre i colori base che servono a formare quelli più complessi. Utilizzando uno strato di microLED si ottiene uno schermo più luminoso, più definito e con consumi minori rispetto ad uno schermo OLED di pari dimensioni.

Apple sta investendo molto per questa tecnologia, tanto da aver acquisito la società LuxVue nel 2014, esperta di questo settore. In base alle ultime indiscrezioni, però, sappiamo che la società non ha ancora trovato un sistema per la produzione in massa.

Durante il trasferimento dei microLED sul substrato dello schermo si riscontrano numerosi problemi di produzione. Quindi il sistema funziona in laboratorio, ma al momento non è applicabile su vasta scala.

La società sarebbe così scoraggiata da questi risultati, da decidere di ridurre gli investimenti sui microLED momentaneamente. Questi sono concentrati essenzialmente a Taiwan.