Steve Jobs vagliava ogni emoji disegnata per iOS

emoji iPhone

Sono oltre 2.000 le emoji presenti in iOS. Queste faccine avanzate sono nate in Giappone e questo anno ne arriveranno altre 67 nuove. Apple le adottò nel 2008 con iOS 2.2. Ma chi le disegnò? A distanza di 10 anni da quella data, Angela Guzman ha scritto la sua storia.

Dopo essersi diplomata in Graphic Design alla Rhode Island School of Design, Angela ha ottenuto uno stage in Apple. Qui ha disegnato buona parte delle prime emoji insieme al suo mentore, Raymond.

Nel suo post su Medium, Angela racconta la sua prima emoji: l’anello di fidanzamento. Una figura che le richiese un giorno di lavoro, durante il quale ingrandì e rimpicciolì sezioni dell’immagine per aggiungere dettagli. In seguito disegnò centinaia di emoji, fino ad arrivare a 460 per l’integrazione in iOS. L’ultima fu la donna che balla.

Angela racconta particolari interessanti. Per esempio Steve Jobs vagliò ciascuna emoji per approvare o meno l’integrazione negli iPhone. Una volta il suo mentor, Raymond, disegnò la cacca sorridente usata ancora oggi. Quella forma fu utilizzata per costruire l’emoji del gelato. Un dettaglio che forse a molti è sfuggito.

In seguito al suo stage fu assunta in Apple e disegnò altre emoji. Dopo essere passata ad AirBnB, ora lavora come designer in Google.

emoji gelato poop