Speedometer 2.0, il nuovo strumento di Apple per testare le web app

Speedometer 2.0

Prima dell’arrivo dell’App Store, nel 2007, Steve Jobs si convinse che il futuro delle app e dei dispositivi mobili sarebbe passato dalle web app: applicazioni solo web utilizzabili dal browser. Fortunatamente cambiò idea, dando inizio ad un business miliardario.

La tendenza alle web app, però, non si è spenta. Ad oggi molte applicazioni e piattaforme, basti pensare a Facebook, sono gestibili dai browser. Questo è stato possibile grazie all’integrazione di numerose tecnologie con standard aperti, come HTML5, CSS, JavaScript e altro.

A tal proposito il team WebKit di Apple, che si occupa lavorare al motore di Safari, ha realizzato uno strumento chiamato Speedometer che è giunto alla versione 2.0. Questo strumento ora supporta framework come Ember, Backbone, AngularJS, jQuery, Flight e React.

Speedometer 2.0 consente di avere dei parametri di benchmark per comprendere se le ottimizzazioni effettuate nelle web app funzionano bene. Per approfondire l’argomento vi lascio al post pubblicato nel blog di WebKit.

Cosa ne pensi?