Un esperto è riuscito a mettere a nuovo un Apple I

Apple I

Lui si chiama Jimmy Grewal ed è stato direttore della programmazione in Microsoft, per lo sviluppo di Internet Explorer per Mac. Successivamente è diventato direttore esecutivo di Elcome. Da anni ha la passione per i Mac vintage.

Qualche tempo fa Jimmy comprò all’asta su Christie’s, ad un prezzo imprecisato, un Apple I non funzionante. Ovviamente il valore di un Apple I non funzionante è ben diverso con uno funzionante, quindi si è chiesto: è possibile recuperarlo aggiungendo dell’hardware per ripararlo?

La risposta a questo quesito viene raccontato in un flusso su Twitter nell’account del collezionista. Dopo aver studiato i vari schemi e i componenti mancanti, l’uomo ha recuperato l’hardware da dispositivi Atari del 1975, 1976 e 1977, testando ogni componente prima di aggiungerlo all’Apple I.

Al termine di tutto il processo l’Apple I funziona. Per l’occasione è stato invitato anche Steve Wozniak che lo ha costruito nel 1976.

Stavo per acquistare un Apple I da un dipendente di Apple nel 1999. Voleva 25.000 $. Avevo terminato il college da poco e preferii spendere i miei soldi comprando azioni Apple. Alcune di quelle azioni le ho vendute per comprarmi un Apple I.

Considerando che il recupero è riuscito, l’investimento di Jimmy Grewal non è andato affatto male.

Cosa ne pensi?