Lunavity, lo zaino che permette di fare salti lunghissimi

Nel film The Rocketeer, del 1991, Cliff Secord (l’attore Billy Campbell) trovava uno zaino in grado di permettergli di volare. Si trattava di una potente arma militare finanziata nel periodo della Guerra Fredda.

Fortunatamente Lunavity non è un’arma militare. Si tratta di un congegno che sembra essere uscito da un film di 007. Sviluppato presso l’Università di Tokyo, è stato presentato nel corso dell’ultimo SXSW Festival di Austin.

Il Lunavity è uno zaino che integra una sorta di drone. L’insieme di eliche consentono di ridurre la forza di gravità per un certo periodo di tempo, imitando la gravità sulla Luna. Ma mentre sul satellite naturale questa è di 1/6 rispetto quella terrestre, il dispositivo consente di fare salti 3 volte più lunghi di quelli usuali.

Lo zaino non fa volare in giro per la città come vorremmo, ma consente di fare salti impossibili per un essere umano. Si potrebbe attraversare la strada con un singolo salto.

Al momento il progetto è ancora in fase di prototipo. Passerà ancora qualche anno prima di vedere il prodotto commerciale. Esiste una pagina ufficiale con poche informazioni.

Cosa ne pensi?