Creatività per tutti, Schoolwork, Classroom e ClassKit, le novità di Apple per le scuole e studenti

Dopo aver presentato il nuovo iPad, che supporta l’Apple Pencil, arrivano altre novità di Apple per il settore delle scuole. La società di Cupertino ha annunciato un aggiornamento per GarageBand e la suite di iWork. Quest’ultima potrà usare l’Apple Pencil per prendere note sui documenti.

Creatività per tutti

Il nuovo programma di Apple per le scuole, che si associa ad Everyone Can Code per la diffusione del linguaggio Swift, mira a fornire agli insegnanti tutti gli strumenti per usare la multimedialità in aula. Il programma vuole rendere divertenti gli argomenti mediante l’uso del disegno, la musica, la regia e la fotografia in qualsiasi materia.

Per parteciparvi l’istituto scolastico dovrà acquistare il nuovo iPad e Apple Pencil per gli studenti. Per favorire l’adozione per loro c’è un prezzo ancora più basso rispetto a quello di listino.

Il programma e le guide di Creatività per Tutti sono stati sviluppati mediante il coinvolgimento di alcuni insegnanti. Il loro utilizzo è gratuito.

Schoolwork

Si tratta di una nuova app per gli insegnanti e studenti per gestire i compiti a casa. Anziché assegnare i classici e noiosi compiti (Apple nel recente video dice che i compiti puzzano), gli insegnanti possono coinvolgere gli studenti e monitorare dall’app i loro progressi.

L’app consente agli insegnanti di mandare ai loro studenti delle schede e dei documenti in PDF. Gli studenti potranno studiarli mediante i loro iPad e prendere note con l’Apple Pencil.

ClassKit

È il nuovo framework disponibile per gli sviluppatori. Integrandolo nelle app per l’educazione, si potrà accedere e sincronizzare i dati direttamente con Schoolwork. In questo modo gli studenti potranno studiare dalle app, per esempio mediante modelli con la realtà virtuale, e gli insegnanti possono osservare l’uso di queste app per apprendere determinati argomenti.

Apple sta già lavorando con alcuni sviluppatori per l’integrazione a breve del sistema. Tra i primi ci saranno Nearpod, Tynker e Kahoot.

Classroom

La nota app per iPad per gestire le varie classi, presentata nel 2016, ora arriva anche per Mac. Se in classe c’è un Mac, quindi, l’insegnante potrà usarlo per gestire l’apprendimento in aula, avendo la possibilità di osservare cosa accade su ciascun iPad degli studenti, mostrare un determinato argomento a tutti e molto altro.

In aggiunta alla versione per Mac, Apple attiverà la condivisione degli account sui tablet e offrirà gratuitamente a questi account 200 GB su iCloud.

Tutte queste novità dovrebbero essere disponibili a partire da giugno.

Cosa ne pensi?