Google ha usato le API di Java impropriamente, potrebbe pagare miliardi di dollari

Java Android

Tutto iniziò nel 2014, quando Steve Jobs chiese al suo grande amico Larry Ellison di farla pagare ad Andy Rubin. L’ex ingegnere di Apple realizzò Android. Un sistema operativo per dispositivi mobile. Successivamente Android fu acquistata da Google.

Larry Ellison, patron di Oracle, fece causa a Google perchè usava impropriamente Java, appartenente a Sun Microsystems (acquistata nel 2010 da Oracle), nel suo Android. Sun Microsystems, in pratica, ha delle API proprietarie per l’integrazione di Java. Java è open source.

Anziché pagare Sun per l’uso di quelle API, Google ne realizzò alcune simili che funzionavano come quelle a pagamento. Oracle, così, fece causa per recuperare le licenze non pagate. In questi ultimi anni le cause le legali tra le due aziende hanno spinto a comprendere se le API di Java usate da Google dovessero essere assoggettate ad una tariffa.

Qualche giorno fa il giudice ha deciso di sì. In pratica, anche se Android è distribuito gratuitamente, Google guadagna dai dati raccolti dagli smartphone mediante le pubblicità, quindi un introito esiste.

La causa principale ora può andare avanti. Oracle e Google potrebbero stringere accordi e terminarla mettendosi d’accordo sul prezzo da pagare, oppure lo farà il giudice. Gli esperti dichiarano che Mountain View sarà costretta a pagare diversi miliardi di dollari.

One Comment

Cosa ne pensi?