Facebook testa un avviso quando le notizie hanno fonti certe

fonti Facebook

Mentre la società cerca di affrontare lo scandalo di Cambridge Analytica, scoprendo tra l’altro che gli account da cui prendevano dati erano ben 87 milioni, Facebook testa nuovi strumenti per risolvere i suoi problemi strutturali.

Uno di questi è la semplicità con la quale si possono far circolare le fake news e condizionare, così, il pensiero delle persone. Come saprete per affrontare una fake news bisognerebbe fare delle ricerche in Google e verificare che siano frutto di testate giornalistiche. Le persone però quasi sempre non lo fanno.

Per questo motivo il noto social network sta testando uno strumento che lo fa in automatico. Se una notizia è vera sotto apparirà un badge informativo. Premendolo si potrà vedere l’elenco di tutte le testate che ne hanno parlato, potendo verificare le varie versioni.

Il progetto è attualmente in uso negli Stati Uniti presso un gruppo ristretto di persone. Il sistema indica anche l’autore dell’articolo per comprendere se si tratta di una persona affidabile o meno.

La società in passato aveva promesso anche un sistema per segnalare quelle che, per noi, potrebbero essere fake news. Il sistema, però, non è ancora disponibile per tutti.

Cosa ne pensi?