Apple spiega come funziona l’Hey Siri per l’HomePod

Hey Siri

Il comando Hey Siri, per attivare l’assistente di Apple senza l’uso di pulsanti, fu attivato con iOS 8 e l’iPhone 6. Lo smartphone della società, e i seguenti, furono muniti di un chip per gestire questo tipo di comandi. In un recente documento Apple spiega come funziona.

In pratica “Hey Siri” fu scelto perchè l’azienda notò che un grande numero di persone pronunciavano proprio queste due parole prima di fare una domanda all’assistente. L’azienda, quindi, decise che era il modo più naturale possibile per fare domande l’assistente.

Nell’ambito della condivisione delle informazioni sul Machine Learning, necessari per rimanere nell’AI Research Group, si spiega come gestire i comandi e i falsi positivi. Per esempio un sistema comprende quando è l’utente a pronunciare quei comandi.

Un paragrafo speciale è dedicato ad HomePod e il sistema usato nello speaker. In pratica l’algoritmo comprende i vari toni di voce in base al momento della giornata e comprende i rumori ambientali in base a dove è stato posto il dispositivo. Questo per processare i comandi nel miglior modo possibile.

Ogni “Hey Siri” pronunciato viene processato per ricevere un punteggio medio. L’algoritmo è stato realizzato campionando 800 persone che hanno letto 100 testi diversi.

Cosa ne pensi?