Secondo trimestre di Apple: crescono gli iPhone, volano i servizi ma calano i Mac

q2 2018

Ed è una Apple ancora a crescita a doppia cifra quella del secondo trimestre del 2018. La società vede un fatturato di 61,1 miliardi di dollari, in pieno con le previsioni che avevano stabilito un range tra i 60 e i 62 mld $. La crescita è del 16% se rapportiamo il dato ai 52,9 mld $ dello stesso periodo del 2017.

Gli utili passano da 11 mld a 13,8 mld $, crescendo di circa il 20%. Le spese in ricerca e sviluppo passano da 2,78 mld a 3,38 mld $. Le tasse, nonostante tutto, scendono da 3,65 a 2,35 mld $.

Per la distribuzione degli utili per le grandi aree geografiche abbiamo:

  • Americhe 24,84 mld $ (+17%).
  • Europa 13,85 mld $ (+9%).
  • Cina 13 mld $ (+21%).
  • Giappone 5,5 mld $ (+22%).
  • Asia 4 mld $ (+4%).

Ma veniamo alle vendite:

  • iPhone venduti 52,21 milioni unità e 38 mld $ fatturato (+3%, +14%).
  • iPad venduti 9,11 milioni unità e 4,11 mld $ fatturato (+2%, +6%).
  • Mac venduti 4,07 milioni unità e 5,85 mld $ fatturato (-3%, 0%).
  • Servizi a 9,2 mld $ (+31%).
  • Altri prodotti (tra cui Apple Watch e Apple TV) a 3,95 mld $ (+38%).

La società ha annunciato anche un nuovo piano di riacquisto di azioni da 100 miliardi di dollari e una distribuzione degli utili in crescita del 16%. Il piano di riacquisto azioni da 210 mld $ è stato completato. Il dividendo sarà di 0,73 $ ad azione.

Per il terzo trimestre la società prevede un fatturato tra 51,5 e 53,5 miliardi di dollari.

Cosa ne pensi?