L’HomePod potrebbe arrivare presto in Francia, Germania e Giappone

HomePod

Mentre gli analisti non sono molto ottimisti su questo argomento, Apple sembra intenzionata a ravvivare le vendite dell’HomePod. Lo speaker intelligente sta sfidando concorrenti molto più economici e questo non fa bene alle vendite. Infatti l’azienda di Cupertino avrebbe dimezzato gli ordinati.

Uno dei prossimi passi da effettuare è allargare il mercato. In questo momento, infatti, l’HomePod è venduto solo negli Stati Uniti, Australia e Gran Bretagna. In pratica nei paesi anglofoni, perché Siri in questo prodotto è ottimizzato solo in questa lingua.

Oggi, però, è stato trovato un documento dove ci sono riferimenti di ulteriori lingue. Nell’elenco, oltre all’inglese, appare anche il giapponese, il francese e il tedesco. Questo potrebbe indicare l’arrivo a breve in questi mercati.

La società ha ribadito più volte che intende allargare le vendite a nuove nazioni nel breve periodo. Entro la fine dell’anno, per esempio, dovrebbe diventare uno dei prodotti più venduti del prossimo Natale.

Probabilmente la “fase di testing” delle vendite aiuterà a comprendere se cambiare strategia oppure no, sperando che nel frattempo arrivino nuove funzioni nel software.

One Comment

  1. Come al solito, l’Italia non se la filano proprio.
    E’ strano però, dato che gli italiani hanno infestato l’intero pianeta, non esiste un solo paese al mondo che non sia farcito anche di orde di italiche genti, dunque l’italiano dovrebbe essere la lingua più parlata al mondo, dopo il cinese.

Cosa ne pensi?