L’anno prossimo arriverà la carta di credito brandizzata Apple

Apple Pay Cash

Da alcuni mesi gli utenti statunitensi di Apple possono usare la funzione Apple Pay Cash. Questa funzione consente di scambiare denaro tra privati, senza passare per i POS di un’attività commerciale. È utile, per esempio, per mandare dei soldi ad un amico se questi li ha anticipati per noi. Per esempio durante una cena.

Questo sistema si utilizza mediante la collaborazione di Green Dot: un’azienda che offre automaticamente una sorta di carta di debito prepagata. Chi attiva Apple Pay Cash, in pratica, attiva anche una carta prepagata da usare per le transazioni.

Il prossimo anno, però, questo dovrebbe cambiare. Il Wall Street Journal dichiara che la società di Cupertino sta lavorando ad una vera e propria carta di credito. La collaborazione è attiva con la Goldman Sachs. La banca d’affari sta aiutando Apple a creare una carta di credito brandizzata.

Al momento non si conoscono i dettagli. Probabilmente servirà per ottenere vantaggi se si comprano prodotti Apple, come una rateizzazione a tassi agevolati. La carta servirà anche per scambiare denaro con Pay Cash.

Ovviamente non vi aspettate un’apertura rapida del servizio in Italia.

Cosa ne pensi?