Apple ottiene i permessi per usare i droni per le mappe

campus Spaceship drone

Da giocattoli per intrattenere i bambini a dispositivi professionali utilizzati in campo business. I droni stanno evolvendo diventando dei veri e propri robot, in grado di ottimizzare delle operazioni.

Per esempio per la realizzazione delle mappe digitali molto presto non si utilizzeranno più gli aerei, ma una serie di droni si libreranno nei cieli per effettuare scansioni delle città e aggiornare le informazioni da inserire nei database.

A tal proposito la FAA (Federal Aviation Administration) ha attivato un programma pilota, a cui hanno partecipato circa 200 aziende, tra cui Apple. La società di Cupertino ha ottenuto i permessi per far volare i suoi droni e ottenere informazioni recenti in un tempo ridotto.

I permessi possono essere utilizzati, oltre per le mappe, anche per creare scansioni del terreno, realizzare voli notturni e molto altro. La società ha fatto sapere che utilizzerà queste tecnologie preservando la privacy delle persone.

Cosa ne pensi?