Phil Schiller spiega perchè non è stata approvata Steam Link

Steam_Link

Ieri vi ho parlato di Steam Link, l’app che Valve voleva far approvare nell’App Store. Apple non l’ha approvata attivando il solito vespaio di commenti. Valve si è espressa negativamente perchè ha investito risorse e tempo nello sviluppo dell’app. Un software che ha come obiettivo mandare in streaming i videogame dal computer ai dispositivi mobile.

Avevo ipotizzato che il rifiuto da parte di Apple derivasse dal timore di un’usabilità poco fluida, che qualcuno poteva associare a limiti dell’hardware dei dispositivi. I videogame per iOS, infatti, usano Metal: un framework in grado di usare l’hardware al meglio e i giochi per computer non lo usano.

La risposta ufficiale del rifiuto da parte di Apple arriva direttamente da Phil Schiller che, in una rara lista di motivazioni, ha scritto:

Ci preoccupiamo molto nell’offrire giochi grandiosi a tutti i nostri utenti su App Store. Ci piacerebbe che i giochi e i servizi di Valve fossero su iOS e Apple TV.

Sfortunatamente, il team di revisione ha riscontrato che l'app Steam di Valve per iOS, come presentata attualmente, viola una serie di linee guida sui contenuti generati dagli utenti, acquisti in-app, codici dei contenuti, ecc. Abbiamo discusso questi problemi con Valve e continueremo a lavorare con loro per aiutarli a portare l'esperienza Steam su iOS e Apple TV in modo conforme alle linee guida del negozio.

Non sappiamo quale linee guida sono state violate. Probabilmente non c’è un controllo parentale per non consentire l’accesso a giochi violenti.

Ora i lavori di sviluppo si rimetteranno in moto sperando di arrivare ad una versione conforme alle regole dell’App Store.

Cosa ne pensi?