Apple sarebbe riuscita a non dipendere più da Samsung per i display

iPhone X Plus

L’iPhone X costa molto anche per il costo del suo hardware. Uno dei componenti più costosi è lo schermo OLED che è prodotto da Samsung. Essendo l’unico produttore di questo componente, può imporre dei prezzi più elevati. Ovviamente questi si scaricano sui clienti.

Per interrompere il monopolio, la società ha lavorato a lungo con LG per renderla operativa su questo fronte e soddisfare le sue esigenze. Secondo Bloomberg, infatti, Apple avrebbe già stretto un accordo con LG per la produzione di parte degli schermi OLED che le serviranno per i prossimi iPhone.

Samsung ha ricevuto un passato una commissione per produrre 92 milioni di display e soddisfare, così, la richiesta per altrettanti iPhone. La richiesta in questo caso per LG sarebbe di appena 4 milioni di unità.

Probabilmente la società di Cupertino vuole prima testare la reale capacità di produzione dell’azienda partner, per verificare se macinando grandi numeri si riesce a sostenere la richiesta qualitativa necessaria per i display.

Di sicuro l’ingresso di LG tra i fornitori per i display consentirà ad Apple di ottenere prezzi più bassi, con il relativo (si spera) vantaggio per i clienti.

Cosa ne pensi?