Looking Glass, lo schermo olografico cerca finanziatori

Looking Glass

Siamo ancora lontani dagli schermi oleografici che mostrano i personaggi in 3D come nei film. Attualmente la grafica 3D è una realtà. La utilizziamo in molti ambiti, ma bisogna girare la scena con il puntatore per vedere le cose da un’angolazione diversa.

Il Looking Glass, invece, è uno schermo con vari strati. Ogni strato mostra una sezione degli elementi in 3D e sommati creano l’immagine finale. Questo consente di spostare la testa, quindi non la scena nello schermo, per vedere le cose da varie angolazioni.

È un approccio che potrebbe funzionare. Almeno così è convinta la startup che ha realizzato il display. Il sistema funziona mediante uno schermo speciale e un software che consente di scaricare immagini, app e giochi. Queste cresceranno se gli sviluppatori utilizzeranno lo strumento di sviluppo preposto.

Grande 20,9 x 9,3 x 15,4 centimetri, il display ha un peso di 2,2 KG. Per usarlo bisogna avere un computer con almeno un Intel i5 da 2,7 GHz.

Il progetto del Looking Glass si finanzia su Kickstarter. Per 450 $ si riceverà un’unità con schermo da 8,9” e la Holo Play SDK che si può usare con Unity. Le prime spedizioni partiranno dal prossimo dicembre.

Cosa ne pensi?