Note varie dal terzo trimestre fiscale di Apple

Q3 18

Ieri Apple ha presentato i dati sul terzo trimestre fiscale. I conti vanno più che bene, nonostante molti da diverso tempo dicono che la società sia ormai cotta. L’azienda ha fatturato 53,3 miliardi di dollari, in aumento del 17%. Gli utili sono stati di 11,5 mld $, in aumento del 24%.

Dopo il comunicato stampa, la società ha tenuto una conferenza audio (che potete ascoltare qui) con Tim Cook e Luca Maestri. In questa conferenza ne sono emerse alcune note:

  • Gli iscritti ai servizi sono 300 milioni, anche se la società non ha specificato a quali servizi si riferisse.
  • Le sottoscrizioni dell’AppleCare sono aumentate del 18% su base trimestrale.
  • In un anno le richieste a Siri sono state 100 miliardi.
  • Raddoppiati il numero di articoli letti su Apple News.
  • Le transazioni su Apple Pay sono state 1 miliardo, il triplo rispetto l’anno precedente.
  • Gli iscritti alla beta pubblica dei sistemi operativi sono 4 milioni.
  • Entro l’autunno iTunes avrà il catalogo Dolby Atmos più ampio del mondo.
  • Il programma Everyone Can Code è adottato da 5.000 scuole e altre 300 si aggiungeranno nei prossimi mesi.
  • Le AirPods prodotte continuano ad essere vendute tutte.
  • Il 60% dei Mac venduti sono stati acquistati da persone che usavano altri sistemi.
  • La metà degli iPad venduti sono stati acquistati da persone che usavano altri tablet.
  • 35.000 dipendenti di SalesForce usano un Mac.
  • La società ha pagato 6 miliardi per estinguere obbligazioni negli ultimi 3 mesi.
  • L’iPad ha il 94% di soddisfazione dei clienti.
  • Il 75% delle aziende che vogliono comprare un tablet scelgono un iPad.
  • Gli iscritti ad Apple Music sono 50 milioni. I ricavi di questo servizio sono aumentati del 50% dall’ultimo trimestre.

Cook ha anche dichiarato che il mercato degli smartphone è ancora in perfetta salute, quindi il settore al momento non è destinato a spegnersi. Grande investimenti sono in corso per la realtà virtuale e aumentata.

Cosa ne pensi?