USA: funzionario pubblico ruba soldi dei contribuenti per comprare prodotti Apple

Apple Store Chicago

Trovare un buon lavoro, avere una certa stabilità eppure non essere contenti. Magari si vede qualche collega di scuola con maggior successo, un vicino con un’auto più potente e si realizza una sorta di complesso di inferiorità. Un’aspirale di negatività che porta a diventare dei truffatori.

È la storia di Angel Barbosa, come riporta il Wall Street Journal, un ormai ex funzionario della MTA (Metropolitan Transportation Authority). L’uomo aveva escogitato una truffa per permettersi un tenore di vita più elevato. Un piano con delle falle, a quanto pare, perché è stato subito scoperto.

L’uomo aveva sottratto migliaia di dollari dalle tasse pagate dai contribuenti per comprare prodotti Apple. In totale aveva ordinato 63 iPhone per un totale di 58.153,57 $.

Per giustificare l’acquisto era arrivato a taroccare la sua busta paga, dimostrando un finto alto stipendio che di fatto non percepiva. L’obiettivo era rivendere i dispositivi e riciclare denaro ottenendo contanti.

Barbosa fu assunto alla MTA nel 2013 come responsabile delle acquisizioni del materiale. La truffa fu applicata nel 2016 e il licenziamento si è avuto nel 2017. Durante il processo, tutt’ora in corso, si è dichiarato non colpevole.

Cosa ne pensi?