Apple pronta a riportare in auge il Mac mini

MacMini

Non so chi acquisterebbe un Mac mini oggi. Questo computer di Apple nacque per avvicinare gli utenti al mondo della Mela. Un computer bello, piccolo ed economico. Attualmente i prezzi partono da 569 €, il che lo rende il Mac più economico in vendita. Il problema è che non viene aggiornato dall’ottobre del 2014.

Sono ben 1.405 giorni di avanzamento tecnologico lasciato indietro. Tempo perso che Apple ha intenzione di recuperare, come dichiara Bloomberg in un recente articolo. Secondo voci di corridoio, infatti, la società di Cupertino aggiornerà i Mac ad ottobre dopo aver presentato gli iPhone, iPad e Apple Watch.

Tra i nuovi computer ci dovrebbe essere proprio il nuovo Mac mini che, questa volta dovrebbe vedere un disco SSD veloce e nuovi processori. I prezzi, però, sono destinati ad aumentare dichiara Bloomberg.

Un altro computer ad essere aggiornato sarà il MacBook Air. Questi dovrebbe vedere un display Retina e cornici più sottili. Attualmente è l’unico computer di Apple ad essere venduto senza display Retina. Le indiscrezioni dichiarano che la versione da 11” non arriverà più e sarà venduta solo la versione da 13”. Questa dovrebbe comunque costare meno del MacBook da 12”.

Quest’anno la società ha presentato gli iMac Pro e aggiornato i MacBook Pro. Le vendite dei Mac sono un po’ stagnanti, da qui l’urgenza di rinnovarli.

2 Comments

  1. Io uso per lavoro come desktop un Mini del 2012. Lo comprai all’epoca per gioco poi è diventato il mio computer fisso in studio. Lo corazzai bene con i7 dell’epoca, 16 Ram ed SSD da 500 GB che montai successivamente della Crucial MX. Successivamente gli aggiunsi un display thinderbolt. Ora a distanza di 6 anni va ancora una meraviglia ma ho tanta voglia di cambiare. Prenderei un iMac da 27” ma mi dispiace per il monitor che andrebbe in soffitta non sapendo che utilizo potrei fargli fare per questo credo che virerò sul nuovo Mini se davvero le caratteristiche sono allettanti. Il mio uso è con Parallels per far girare il gestionale su Windows (problema che non dovrei avere più in realtà passando a breve alla versione cloud del gestionale contabile) e standard per la parte Mac per uno studio commerciale.
    Scusami se mi sono prolungato nella risposta ma era per rispondere alla tua prima domanda.

Cosa ne pensi?