Laurene Jobs critica il libro di Lisa Jobs

Pesciolino

Arrivano buone notizie. Il libro di Lisa Brennan-Jobs, primogenita di Steve Jobs, sarà disponibile anche in Italiano. Su Amazon è possibile prenotare una copia cartacea per 18,50 €, oppure una copia digitale per 9,99 €.

Intanto la campagna pubblicitaria è già iniziata. Un estratto è stato pubblicato in line e Lisa sta rilasciando alcune interviste ai media. Un libro dove racconta personalmente la sua esperienza con suo padre Steve. Un padre che i primi anni non riconobbe Lisa come sua figlia.

Per questo motivo il racconto mostra Steve Jobs come un padre abbastanza bastardo. Una rappresentazione che pare non piacere alla vedova Jobs. Laurene Powell Jobs, di fatto matrigna di Lisa, ha rilasciato dei commenti a Business Insider:

Lisa fa parte della nostra famiglia, quindi è stato triste ciò che abbiamo letto nel suo libro, che differisce notevolmente dai nostri ricordi di quei tempi. Il ritratto di Steve non è di il marito e di padre che conoscevamo.

Steve ha amato Lisa, e si è rammaricato di non essere stato il padre che avrebbe dovuto essere durante la sua prima infanzia. È stato un grande conforto per Steve avere Lisa a casa con tutti noi negli ultimi giorni della sua vita, e siamo tutti grati per gli anni che abbiamo passato insieme come famiglia.

Anche la madre di Lisa ha voluto lasciare un commento, essendo partecipe di quegli eventi:

È stata molto, molto dura leggere quelle cose per me, ma ha scritto cose vere.

Per farci la nostra idea non resta che acquistare il libro il 4 settembre e leggerlo.

Cosa ne pensi?