Che fine ha fatto l’AirPower?

AirPower

Secondo gli analisti doveva essere confermato durante l’ultimo evento di Apple. Invece l’AirPower non solo non è stato citato, ma sembra sparito. Questa base di carica ad induzione, capace di ricaricare fino a 3 dispositivi contemporaneamente, fu presentata nel settembre del 2017 e ora non viene citato neanche nel sito di Apple.

La società la mostrò con l’etichetta di sneak peek, vale a dire di piccola anticipazione. Doveva diventare disponibile da lì a pochi mesi, ma in realtà non ha mai visto la luce. Secondo voci di corridoio la società ha trovato dei problemi tecnici di produzione.

Io invece sono convito che dietro ci sia una strategia commerciale poco conveniente. Il prezzo del dispositivo doveva essere di 199 $. Una cifra enorme considerando che in commercio si trovano base di ricarica con tecnologia Qi a prezzi molto più bassi. Ci fu anche un progetto di terzi, chiamato Funxim per ricaricare 2 dispositivi con 29 $.

Probabilmente Apple ha effettuato delle analisi di mercato dopo l’anteprima, accorgendosi che a quel prezzo l’avrebbero comprata in pochi. In pratica per evitare un flop, meglio non iniziare la produzione.

L’AirPower probabilmente non vedrà mai la luce.

Cosa ne pensi?