Apple corregge l’algoritmo della classifica dei podcast per evitare brogli

Podcast iOS 11

Una classifica dovrebbe essere per natura un elemento meritocratico. Un elenco di cose impilate per importanza. Quindi la più importante al primo posto e a seguire tutte le altre. Il problema è che qualcuno non ammette il grado di difficoltà per raggiungere quella prima posizione.

Questo tipo di persone trovano sia più comodo imbrogliare. Una volta compreso cosa la formula prende in considerazione, si cerca di fare leva su quei parametri per scalare la classifica velocemente e avere una sorta di successo per trascinamento.

È il caso della classifica dei podcast nell’iTunes Store. Negli ultimi tempi erano stati avvistati dei podcast stranamente in cima alla classifica, per questo motivo Apple ha deciso di porre rimedio modificando l’algoritmo, e tentando di mitigare l’effetto leva dei parametri.

Secondo Dave Zohrob, che gestisce Chartable per i dati dei podcast, è semplice agire sulla classifica pagando dei servizi di “click farms”, vale a dire delle fabbriche di visualizzazioni. Su Fiverr, per esempio, ci sono alcune persone che fanno scalare velocemente le classifiche pagando appena 50 dollari.

Pratica che Apple combatte costantemente.

Cosa ne pensi?