Melamorsicata ora usa i server di Siteground: gli 8 motivi per usarlo

SiteGround

La scelta di un servizio di hosting o di un server è sempre un momento delicato per chi apre un blog o sito. È come scegliere un’automobile. Bisogna valutare i vari modelli, prestazioni, consumi e optional. Bisogna sapere esattamente cosa si andrà ad usare e come.

In passato ho usato un servizio hosting italiano. Il problema è che questo servizio chiudeva l’assistenza tecnica nel weekend. Un paio di volte è capitato di avere problemi proprio nel weekend, con un episodio in particolare in cui il sito non fu accessibile per quasi 2 giorni. Da quel momento decisi di guardare altrove.

Dopo qualche ricerca alla fine ho scelto Siteground. Probabilmente ne avrete già sentito parlare ed è uno dei servizi hosting più blasonati della rete. Lo sto utilizzando dallo scorso maggio e devo ammettere che offre molti vantaggi, tra cui:

  1. Il cPanel: un pannello nel quale poter gestire le varie opzioni della propria configurazione.
  2. Un’assistenza impeccabile via chat disponibile 24 ore al giorno. Durante la migrazione mi hanno aiutato molto e anche dopo le successive configurazioni. Il personale tecnico è molto cordiale e risponde di solito in pochi minuti.
  3. Un backup giornaliero e costante disponibile per i 30 giorni precedenti al giorno odierno. Essendo tutto automatizzato basta un pulsante di ripristino per riportare il sito ad un giorno preciso.
  4. Un sistema di caching proprietario che mi ha aiutato a velocizzare molto il sito. Attualmente utilizzo ben tre livelli di caching a cui si aggiunge la CDN di CloudFlare. Tutto questo è integrato nel pannello di Siteground.
  5. Delle opzioni di upgrade interessanti per far fronte ad esigenze di crescita.
  6. Uno strumento di migrazione assistito dai tecnici di Siteground. In pratica ho dato le password del vecchio hosting e si sono occupati di trasferire e rendere operativo il sito in autonomia. Non ho dovuto faticare neanche un po’ per gestire la migrazione.
  7. Hosting su dischi SSD per una maggiore velocità.
  8. Documenti di supporto in italiano.

Se state pensando di acquistare uno spazio hosting vi consiglio di prenderlo in considerazione. Al momento mi trovo molto bene. Su Siteground trovate vari piani. Per esempio se state per partire e avete bisogno di poche risorse bastano 3,95 € al mese per avere 10 GB di spazio e potenza per 10.000 visite al mese. Si tratta di prezzi in offerta.

2 Comments

  1. Buonasera Melamorsicata, ho letto un paio dei tuoi articoli e li ho trovati molto interessanti, sopratutto per me che sono un hobbista dell’on-line da qualche mese.

    Vorrei chiederti dei consigli.

    Ho aperto un dominio in Godaddy e ho fatto un po di Fb ads, purtroppo con non troppo successo, ma non demordo dato che a me piace l’affiliate.

    Ho creato un blog in Godaddy pubblicizzando dei prodotti con un network italiano, ma mi sono arenato quando dovevo inserire dei plug in.

    Arrivo al punto, Godaddy ha un servizio di plug-in assistito che non sono riuscito ad inserire (in realtà non ci ho capito niente), girando per il web ho visto Siteground.

    Lo vedo abbastanza intuitivo.

    Sapresti darmi dei consigli?

    Dato che sto approffittando della prova gratutita e il prossimo mese devo scegliere cosa fare, se rimanere in Godaddy o esportare tutto su Siteground?

    Grazie per il tempo che mi hai dedicato.

Cosa ne pensi?