Steve Jobs scrisse a mano un documento su Apple I e ora va all’asta (aggiornato)

documento Steve Jobs Apple I

Le aste sull’Apple I raccolgono sempre diverse centinaia di migliaia di dollari. In fondo sono stati i primi computer prodotti da Apple e attualmente ne sopravvivono appena una sessantina di unità nel mondo. La scarsità, quindi, genera un aumento di valore.

Poi ci sono degli oggetti molto meno preziosi, ma anche abbastanza banali. Per esempio quanto può valere un documento scritto a mano da Steve Jobs. L’ex CEO di Apple ha sempre raccolto un bel po’ di alone di misticismo attorno alla sua figura e i collezionisti si contengono qualsiasi oggetto da lui toccato.

Il più recente è all’asta da Bonhams e si tratta di un foglio di carta e due foto polaroid. L’unicità sta nel fatto che tutti questi documenti risalgono alla fase iniziale di Apple. Dove tutto è partito.

Nello specifico sul documento Steve Jobs ha elencato le caratteristiche tecniche dell’Apple I. La cosa interessante è che è un foglio annuncio, dove Jobs vendeva un Apple I corredando il tutto con le foto allegate. In pratica una sorta di pagina su eBay dell’epoca.

Il fortunato acquirente ha comprato quel computer per appena 75 dollari. “Un vero affare”, scrisse Steve Jobs nel foglio. Un vero affare sul serio se il proprietario ha conservato con cura quell’unità.

Il prezzo previsto per la chiusura dell’asta si aggira tra i 35.000 e i 53.000 euro.

Aggiornamento: l’asta non ha raggiunto l’importo minimo di 35.000 € quindi il reperto è rimasto invenduto. In una serie di rilanci si è arrivati a 28.000 € ma il venditore ha preferito non cederlo.

Cosa ne pensi?